Storie e Persone

Cosenza è Cultura! Storia di una visione

Cosenza è Cultura! Storia di una visione

Cosenza, città contenitore di eventi che guarda al futuro e si candida a Capitale Italiana della Cultura.

 

In questi anni la città di Cosenza ha cambiato passo, adottando politiche di valorizzazione delle propria identità storica e culturale senza rinunciare a uno sguardo contemporaneo e, insieme, lungimirante.

Quattro le direttrici che ispirano la nuova visione strategica: sostenibilità, arte e turismo, segni e miti, creatività e innovazione, inclusioni e contaminazioni.

La percorribilità di tale disegno è facilitata dalla presenza dell’Università degli Studi della Calabria e dall’intensa sinergia istituzionale che vede Comune e Università impegnati nella conduzione congiunta di collaborazioni, non solo nel campo della ricerca e della didattica, ma soprattutto in quello delle sperimentazioni e dello sviluppo di start-up sul territorio: dai concetti di Smart City e Internet of Things applicati al patrimonio culturale della città, passando per le scuole di restauro artistico, i protocolli Tetra in materia di mobilità sostenibile, il Comune di Cosenza e l’Università della Calabria esprimono una modalità virtuosa di collaborazione istituzionale, restituendo credibilità e positività alla politica culturale del territorio.

La scelta di puntare sulla creazione di reti di collaborazione istituzionale con i principali player culturali ha dato risultati importanti. Tra i soggetti particolarmente coinvolti nel “cambio di marcia”, il Conservatorio Musicale di Cosenza; le Residenze Teatrali e i Teatri di Sperimentazione, la celebratissima Biblioteca Civica, con i suoi fondi librari risalenti al filosofo Bernardino Telesio; l’antica Accademia Cosentina, fra le prime in Europa; la Fondazione della Cassa di Risparmio, impegnata nella promozione di eventi dal respiro internazionale; la Fondazione Giuliani, con la sua Villa Rendano; il Museo dei Brettii e degli Enotri e le avanguardistiche di Residenze d’Artista BoCS Art, col relativo BoCs Art Museum, di fresca inaugurazione presso il Complesso Monumentale di San Domenico.

Ogni soluzione culturale, artistica e tecnologica volta a promuovere sul territorio i talenti locali, nazionali e internazionali non fa che proiettare la città di Cosenza sempre più in avanti, lungo il cammino virtuoso che, in un futuro non troppo lontano, la vedrà brillare tra le Capitali della Cultura Italiana.