La France immortelle – Concerto di Luisa Sello (flauto) e Philippe Entremont (pianoforte)

29 aprile 2018 - concluso

Nell’elegante spazio della Sala “Maurizio Quintieri”, i due Maestri si esibiscono nel seguente repertorio:

Albert Roussel, Joueurs de flûte – Pan – Tityre – Krishna – Mr. De la Péjaudie

Cecile Chaminade, Concertino op. 107

Francis Poulenc, Sonata – Allegro malinconico- Cantilena – Presto giocoso

César Fanck, Sonata in la maggiore – Allegretto ben moderato, Allegro, Recitativo – Fantasia, Allegretto poco mosso

 

Luisa Sello
Luisa Sello

Luisa Sello definita dal New York Concert Review 2016 artista dalla ‘avvincente passione e spontanea cantabilità, con  tecnica brillante, eccellente controllo del fiato, suono generoso e grande charm’ suona in tutto il mondo ed è artista scelta dal Ministero Italiano dei Beni Culturali per rappresentare la musica italiana. Nel suo curriculum figurano i nomi di Riccardo Muti, Trevor Pinnock, Alirio Diaz, Wiener Symphoniker, Carnegie Hall, Juilliard School, Philippe Entremont, Thailand Symphony Orchestra, Teatro alla Scala di Milano, Salvatore Sciarrino, Bruno Canino. Allieva di Raymond Guiot a Parigi e di Severino Gazzelloni all’Accademia Chigiana di Siena, con studi accademici in Flauto e in Lingue e Letterature Moderne (Laurea e PhD), è titolare della cattedra di flauto al Conservatorio di Trieste e professore ospite all’Università di Vienna. Artista testimonial della Miyazawa Flute, incide per Stradivarius e Millennium di Pechino.

 

Philippe Entremont 
Philippe Entremont 

Philippe Entremont  La brillante carriera di Philippe Entremont inizia all’età di diciotto anni quando ottiene un successo strepitoso alla Carnegie Hall di New York con il concerto

per pianoforte di Jolivet e il concerto n. 1 di Lizst. Da allora persegue una carriera internazionale di oltre 40 anni, come pianista e come direttore d’orchestra. Dopo essere stato fautore di tournée negli Stati Uniti con il Vienna Concert-Verein, nell’aprile del 2014 ha diretto la Beijing Opera orchestra al Festival “Meet in Beijing” e a maggio al Teatro Colon, Buenos Aires. Tra il 2010 e 2013 Philippe Entremont si trova sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Monaco, della Deutsche Staatsphilharmonie e della Shenzhen Symphony Orchestra, con le quali esegue concerti in tutto il mondo. Diventa inoltre Direttore a vita della Munich Symphony Orchestra. Il suo impegno a sviluppare il potenziale artistico delle orchestre lo porta in tournées  dal tutto esaurito: negli USA, in Giappone in Asia, in Svizzera e Germania, dirigendo sia dal pianoforte che dal podio. Tra il 1981 e il 1986 è Direttore di musica della New Orleans Philharmonic Orchestra e della Denver Symphony, e fino al 2002 Direttore stabile della Netherlands Chamber Orchestra. Nel 1997 fonda il Santo Domingo Music Festival, di cui è direttore artistico e nel 2006, in occasione dell’ “anno di Mozart” dirige la Super World Orchestra di Tokyo.  Philippe Entremont è tra i dieci pianisti al mondo a suonare “Piano Extravaganza of the Century” ai Giochi Olimpici di Pechino nel 2008. Lavora con i più grandi solisti al mondo, sia vocali che strumentali ed è uno dei musicisti che ha inciso maggiormente, comprese le case discografiche della Sony, Teldec, Harmonia Mundi and EMI, ottenendo i premi più importanti in campo musicale.

Grande Croce dell’Ordine del Merito della Repubblica Austriaca, Comandante dell’Ordine di Merito, Comandante dell’Ordine Arte e Letteratura, Philippe Entremont riceve la Croce d’Onore dell’Austria per l’Arte e la Scienza e recentemente viene insignito con il titolo di ‘Commander of the Legion of Honor’ in Francia.

 

 

condividi

Piazza XV Marzo, Cosenza

ORARIO

  29 aprile 2018 - concluso - 18:15

contatti

Sito web

Calendario Eventi

Prossimi Eventi
Oggi
Domani
Questa Settimana
Questo weekend
Questo mese