Museo Diocesano

Museo Diocesano

Piazza Parrasio Giano, 87100 Cosenza CS, Italia

Il Museo Diocesano custodisce la preziosissima Stauroteca (croce reliquario) in oro sbalzato. La tradizione vuole sia stata donata da Federico II di Svevia.

STORIA

 

Il Museo Diocesano di Cosenza ha sede tra il Palazzo Arcivescovile e la Cattedrale, nei locali dell’ex Seminario Diocesano.

Inaugurato nel 2013, raccoglie in un unico percorso notevoli e preziosi reperti provenienti dal Duomo di Cosenza e da altre chiese del territorio.

Tra le opere esposte, il bellissimo polittico dell’Annunciazione (1545), attribuito alla scuola del Negroni e appartenuto alla Chiesa di Turzano.

La Sala delle Committenze raccoglie tele, argenterie e paramenti commissionati dagli arcivescovi cosentini nel corso dei secoli: il Calice del Papa, opera in argento e filigrana proveniente da Marano Marchesato; due statuette eburnee attribuite alla scuola di Michelangelo e un calice vitreo di Celico, del XVI secolo.

La Sala dei Paramenti espone significativi manufatti del Seicento in buono stato di conservazione, un crocefisso cinquecentesco e quattro statuette lignee del Tesoro della Cattedrale di Cosenza.

L’opera più significativa, vero emblema della città, è la preziosissima Stauroteca (croce reliquario) in oro sbalzato, filigrana a vermicelli, smalto, adamantini e cristallo di rocca, del XII secolo. La tradizione vuole sia stata donata da Federico II di Svevia in occasione della consacrazione della Cattedrale nel 1222.
Del XV secolo, invece, il Calice Torquemada.

La profonda devozione mariana si coglie nelle icone datate tra Cinque e Settecento, parte del ricco Tesoro della Madonna del Pilerio, Santa Protettrice di Cosenza.

È possibile anche ammirare la splendida tela dell’Immacolata di Luca Giordano (XVII secolo), il prezioso San Gennaro di Andrea Vaccaro o Pacecco De Rosa (XVII secolo) e le suggestive tele mariane di Giuseppe Pascaletti (XVIII secolo).

DATI TECNICI

 

Planimetria del Museo Diocesano di Cosenza

Sala A: bookshop

Sala B: corridoio di accesso al museo

Sala C: San Giuseppe

Sala D: I Vescovi e la Città

Sala E: Evoluzione stilistico-formale della suppellettile sacra

Sala F: Il paramento liturgico

Sala G: La scultura lignea

Sala H: Il Tesoro della Cattedrale: la Stauroteca

Sala I: Il Quadro divino, il modello e le repliche della Madonna del Pilerio

Sala L-M: Gli artisti della Cattedrale

GALLERIA

 

CONTATTI

 

Piazza Aulo Giano Parrasio, 16

87100 Cosenza (CS)

Telefono: +39 0984 6877 171/172

Email: info@museodiocesanocosenza.it

Orari di apertura

Da Lunedì a Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.30; di pomeriggio e la Domenica su prenotazione; aperture straordinarie per gruppi.

Ingresso libero.

 

Visite guidate

Il Museo Diocesano offre la possibilità di usufruire di un servizio di visite guidate per scolaresche. Le visite sono tenute, su prenotazione, da personale abilitato ed esperto in didattica museale.

Durata:  1 ora.

Costo: offerta libera.